pulire i sanitari

Come pulire i sanitari del bagno con prodotti naturali

Oltre alla cucina, la pulizia del bagno richiede la maggior parte del tempo e di lavoro in materia di faccende domestiche. Esso ha così tanti diversi tipi di superfici e, per sua natura, è un luogo che deve essere pulito spesso a causa della sua frequenza di utilizzo.

E così, anche tu vuoi pulire i sanitari ma non ami utilizzare prodotti chimici e temi che il risultato lasci a desiderare? Niente paura, anche i detergenti naturali possono portare ad un rapido splendore del tuo bagno! Non dimentichiamo i consigli di www.pulizie-milano.it

Pulire i sanitari: a ciascuno il suo

 

Iniziamo dagli specchi: proprio come le finestrine, gli specchi possono essere puliti con un mix di aceto 50/50 e di acqua in un flacone spray e puliti con vecchi stracci da t-shirt o giornali tagliati (gli asciugamani di carta lasciano molti residui con questo metodo). Il modo più semplice, se li hai, è quello di utilizzare panni in microfibra (uno bagnato e uno asciutto) per pulire senza la necessità di prodotti chimici.

Per pulire i sanitari puoi usare la microfibra in combinazione con alcune opzioni naturali che funzionano molto bene:

  • Una soluzione di aceto / acqua 50/50 pulirà le piastrelle e i sanitari, rimuovendo anche la schiuma di sapone nella doccia
  • Un pasta a base di bicarbonato di sodioe acqua puliranno rimuoveranno il calcare dalla doccia e dalla vasca (usare l’aceto invece dell’acqua per le macchie davvero difficili)
  • Per vasche macchiate e pasticci davvero difficili, questa polvere abrasiva fatta in casa funziona alla grande, anche se non è necessaria per una pulizia regolare
  • Per i rivestimenti, i telai delle porte verniciate, le porte, l’esterno della toilette, ecc., il mix a base di acqua e di aceto pulirà e disinfetterà

 

Servizi igienici

 

Per pulire i sanitari, inoltre, circa una volta alla settimana, spargi del bicarbonato di sodio all’interno della toilette, quindi getta una tazza di aceto bianco non diluito nell’acqua. Uso una spazzola igienica riutilizzabile per strofinare e la reazione chimica del bicarbonato di sodio e dell’aceto rimuoverà le macchie e l’eventuale odore persistente. Funziona anche esternamente per rimuovere quell’odore da “ragazzo” dai bagni.

Finisci la pulizia della toilette con uno spray a base di perossido di idrogeno non diluito.

Infine, rinfresca l’aria tramite uno spray a base di 12-15 gocce di puro olio essenziale (pompelmo, arancia, limone, lavanda, o qualsiasi profumo ti piaccia), 1/2 tazza di aceto bianco, 1 tazza e mezzo di acqua.

 

 

Lascia un commento